Quello che c’è da sapere sulla caldaia di casa

Quello che c’è da sapere sulla caldaia di casa

Quali sono le maggiori differenze tra le caldaie presenti sul mercato?

Le maggiori differenze tra le caldaie presenti sul mercato si riscontrano in alcuni elementi, quali:

  • fascia di prezzo
  • resa sul sanitario
  • modulazione fiamma
  • termoregolazione

Riguardo alla fascia di prezzi, ogni azienda include tra i loro prodotti varie tipologie di caldaia con prezzo basso, medio, alto o top di gamma. Ovvio che più il prezzo è alto più le prestazioni della caldaia saranno migliori.

La resa sul sanitario permettere di poter usare contemporaneamente l’acqua calda, evitando spiacevoli fastidi. Questo avviene principalmente grazie allo scambiatore che serve a cedere calore da un fluido ad un altro.

La modulazione della fiamma non è presente in tutte le caldaia e ovviamente quelle che presentano tale aggiunta hanno un prezzo più elevato, ma in compenso offrono maggiore risparmio sui consumi di gas: infatti la caldaia si autoregolerà a seconda delle esigenze dell’impianto, garantendo così un maggiore risparmio anche sulla sua manutenzione in quanto si avrà un’usura più lenta di tutta la caldaia in generale.

La termoregolazione, invece, è la possibilità di poter gestire e tenere controllato il funzionamento del tuo impianto, per fare questo si utilizzano i cronotermostati o termostati normali.

Come si mantiene efficiente una caldaia?

Per mantenere efficiente una caldaia occorre provvedere alla manutenzione della stessa, che adesso è obbligatoria ogni due anni e non più uno come in passato; tuttavia è comunque consigliato farla ogni anno per mantenere alta la resa della caldaia.

La manutenzione permette di fare in modo che la caldaia consumi meno, in quanto un impianto efficiente fa risparmiare. Inoltre l’impianto è più sicuro e grazie al controllo dei fumi si riduce anche l’inquinamento.

La manutenzione della caldaia è importantissima per una serie di motivi. Il primo in assoluto è per la sicurezza degli abitanti dell appartamento ove è situata la caldaia; una caldaia efficiente consuma meno e rende di piu. In secondo luogo, con una caldaia controllata annualmente si riesce in molti casi capire anticipatamente eventuali anomalie o guasti e certamente anticipando tali anomalie si riducono i costi per la manutenzione.

Negli ultimi anni si sta sviluppando molto anche il teleriscaldamento.

Il teleriscaldamento è una forma di riscaldamento che consiste essenzialmente nella distribuzione, attraverso una rete di tubazioni isolate e interrate, di acqua calda, acqua surriscaldata o vapore proveniente da una grossa centrale di produzione, alle abitazioni, con successivo ritorno degli stessi alla stessa centrale.