Perché preferire il cotone organico?

Perché preferire il cotone organico?

Il cotone biologico, detto anche organico, viene ottenuto utilizzando metodi a basso impatto ambientale. In grado di non arrecare danni alla pelle, nemmeno quella più sensibile, oggi scopriremo assieme perché preferire il cotone organico ad altri tipi di tessuti. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo quali sono i punti di forza di questo tessuto.

Occhio di riguardo all'ambiente

Il cotone naturale è il risultato di un processo di lavorazione che non prevede l'utilizzo di pesticidi o comunque sostanze tossiche in generale. Un aspetto davvero importante, grazie al quale si garantisce il massimo rispetto dell'ambiente e quindi benefici per la propria salute.

Materiale di qualità

Il cotone organico si presenta come un tessuto anallergico e traspirante. Viste queste sue caratteristiche, quindi, è particolarmente adatto alle persone che hanno allergie o dermatite. È in grado, infatti, di assorbire l'umidità e il vapore acqueo, permettendo alla pelle di restare sempre fresca e asciutta. Il cotone organico, inoltre, è un materiale altamente resistente che non necessita di particolare cure, garantendo capi di abbigliamento sempre morbidi e piacevoli al tatto.

Certificazione GOTS

I produttori di cotone organico devono prestare attenzione a determinati criteri e regole per poter ottenere la certificazione del prodotto. In particolare con il termine GOTS, Global Organic Textile Standard, si fa riferimento ad una norma internazionale usata per la certificazione delle fibre naturali e che comprende criteri di natura ecologica e sociale. Si tratta in pratica di un sistema di certificazione indipendente dell´intera filiera di produzione tessile. In particolare è importante rispettare determinati criteri ambientali e di impegno sociale. Tra questi si annoverano.

Criteri ambientali

  • È vietato utilizzare metalli pesanti tossici, solventi aromatici, OMG e altri enzimi
  • Non si possono utilizzare sbiancanti a base di cloro o coloranti azoici
  • Le acque reflue di tutte le unità di lavorazione a umido devono essere trattate attraverso un impianto funzionale per il trattamento delle acque

Criteri di impegno sociale

Tutti i produttori e coloro che prendono parte alla lavorazione del cotone organico devono lavorare liberamente, in condizioni di lavoro sicure e a norma d'igiene, con forme di impiego regolari e nessun trattamento ostile o disumano.

Una certificazione, quindi, che dimostra il rispetto dei più severi criteri previste per le fibre naturali, come appunto il cotone organico.

A questo punto è chiaro che il cotone organico presenta davvero numerosi benefici, sia per l'ambiente che per la salute. Proprio per questo motivo vi consigliamo di preferire il cotone organico: in questo modo avrete la certezza di indossare solamente capi di qualità, avendo cura del pianeta Terra.