Come scegliere gli infissi di casa

Come scegliere gli infissi di casa

A chi non è capitato di doversi occupare degli infissi di casa? Se si vive soli o si ha una famiglia, sia per una ristrutturazione che per questioni energetiche, prima o poi si ha sempre a che fare con gli infissi. Pensiamo ad esempio a quando ci siamo avvicinati alle finestre e abbiamo avvertito un brivido per lo spiffero che arrivava. Ecco, pensiamo allora a quanto calore disperdiamo proprio per colpa di questi spifferi. Mediamente, dalle nostre finestre si perde più del 20% dell’energia che utilizziamo normalmente per scaldare la nostra casa. Una dispersione che viene chiamata tecnicamente trasmittanza e che può essere ridotta considerevolmente se non addirittura azzerata scegliendo con cura i propri infissi. Vediamo come.

Infissi di casa, perché sono importanti

Sostituire gli infissi della propria abitazione è di primaria importanza proprio per una questione energetica. Avere infissi efficienti da questo punto di vista, significa vivere meglio e più comodamente in casa nostra e, soprattutto, risparmiare sulle bollette, sia quella elettrica che quella del gas. Sceglierli con cura è quindi molto importante e va considerato il materiale, ma anche la tipologia stessa dell’infisso. Minore è la dispersione e maggiore sarà l’isolamento termico garantito dai nostri infissi, e, di conseguenza, anche il comfort in casa.

Quale materiale scegliere e come

Per quanto riguarda i materiali, quelli più utilizzati per gli infissi di casa sono il legno, l’alluminio e il PVC. Il primo è sempre molto amato per il suo aspetto, per la grande resistenza e anche per l’estetica. Un infisso di legno è capace di regalare immediatamente un grande senso di calore e veste la casa di eleganza. Come materiale, poi, il legno isola perfettamente sia dal punto di vista termico che acustico ed è di diverse tipologie e quindi colori. L'alluminio è un materiale molto resistente nei confronti delle aggressioni esterne e dura nel tempo. Può essere di tipi diversi e ha una grande versatilità. L'isolamento termoacustico, tuttavia, non è ottimale. Il PVC, infine, è il migliore materiale contro la dispersione termica. Spesso si utilizza un’ottima combinazione di legno e PVC che assicura sia la bellezza e la naturalezza del legno, dalla parte interna degli infissi, sia la grande resistenza del PCV, sull’esterno.

Cosa valutare per scegliere gli infissi

Per scegliere gli infissi è importante valutare non solo il materiale, ma anche eventuali altre esigenze. Se viviamo, ad esempio, in una zona molto trafficata avremo bisogno di maggiore isolamento acustico, chi invece vive in campagna avrà necessità di isolamento termico. La cosa più importante, comunque, resta sempre quella di affidarsi a un’azienda seria del settore, con un’elevata competenza negli infissi a Roma, come A&P Infissi.

Dunque, teniamo conto che i principali obiettivi degli infissi sono:

  • Trattenere e proteggere la casa dall’aria, dall’acqua e dal vento

  • Garantire l’isolamento termico

  • Garantire l’isolamento acustico

  • Proteggere la casa e renderla più sicura